Fantascienza.com (Emanuele Manco, 27 settembre 2017)2′ di lettura

GOLEM XIV di Stanisław Lem

Fantascienza.com (Ema­nue­le Man­co, 27 set­tem­bre 2017)

Con Golem XIV Stanisław Lem ritorna in libreria

Arriverà a novembre un inedito di Stanisław Lem che racconta l’evoluzione e la presa di coscienza di una Intelligenza Artificiale.

Arri­ve­rà a novem­bre Golem XIV, edi­to da Il Siren­te, roman­zo bre­ve che ripor­ta in libre­ria Sta­ni­sław Lem, uno dei pila­stri del­la fan­ta­scien­za mon­dia­le, auto­re del cele­bre Sola­ris e de Il Con­gres­so di futu­ro­lo­gia.

Il volu­me è la ipo­te­ti­ca rac­col­ta di due con­fe­ren­ze di un ciclo di discor­si filo­so­fi­ci tenu­ti una intel­li­gen­za arti­fi­cia­le, un pro­to­ti­po mili­ta­re del­la serie Golem, idea­to per usi mili­ta­ri.

Scrit­to dal pun­to di vista dell’elaboratore, rac­con­ta del­la sua pre­sa di coscien­za e di come, incre­men­tan­do la sua intel­li­gen­za, dia vita a una sin­go­la­ri­tà tec­no­lo­gi­ca.

Dal roman­zo, ine­di­to in Ita­lia e tra­dot­to diret­ta­men­te dal polac­co da Loren­zo Pom­peo, è sta­to trat­to un cor­to­me­trag­gio dispo­ni­bi­le in rete.

Il libro

Que­sto volu­me ripro­du­ce due con­fe­ren­ze di un ciclo di discor­si filo­so­fi­ci tenu­ti dall’ultimo pro­to­ti­po di ela­bo­ra­to­re supe­rin­tel­li­gen­te del­la serie “Golem”. I testi del­la con­fe­ren­za intro­dut­ti­va sul­la natu­ra dell’uomo (“Sui tre aspet­ti dell’uomo”) e del­la con­fe­ren­za XLIII dedi­ca­ta all’intelligenza arti­fi­cia­le (“Su me stes­so”) sono para­bo­le sul­la limi­ta­tez­za del­la com­pren­sio­ne uma­na e sul­la natu­ra dell’intelligenza arti­fi­cia­le. L’edizione qui pro­po­sta, a ven­ti anni dal­la pri­ma pub­bli­ca­zio­ne, ripor­ta la pre­fa­zio­ne ori­gi­na­le del dot­tor Irving T. Cre­ve ed è arric­chi­ta da un’introduzione del Gene­ra­le Tho­mas B. Ful­ler II e da una post­fa­zio­ne a cura di Richard Popp.

L’autore

Sta­ni­sław Lem (Leo­po­li 1921 — Cra­co­via 2006) è sta­to auto­re pro­li­fi­co e bril­lan­te che ha coniu­ga­to il gene­re del­la fan­ta­scien­za con il roman­zo filo­so­fi­co. Uno dei suoi roman­zi più cele­bri è Sola­ris. Nel 1972 il regi­sta sovie­ti­co Andrej Arsen’evič Tar­ko­v­skij ne ha trat­to l’omonimo film (da Lem non par­ti­co­lar­men­te ama­to), il cui gran­de suc­ces­so lo ha reso popo­la­re al di fuo­ri del­la sua patria. I suoi libri, alla sua scom­par­sa nel 2006, era­no sta­ti tra­dot­ti in alme­no qua­ran­tu­no lin­gue e han­no ven­du­to oltre ven­ti­set­te milio­ni di copie, facen­do­ne uno degli scrit­to­ri euro­pei più let­ti al mon­do.

0
  ARTICOLI RECENTI
  • No related posts found.

Aggiungi un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.