La letteratura è una sfida – intervista allo scrittore iracheno Hassan Blasim

C magazine | Lunedì, 31 marzo 2014 | Agnese Trocchi |

“Agli inviti dei pochi amici critici rispondeva citando lo scrittore ungherese Béla Hamvas: “In casa impari a conoscere il mondo, mentre in viaggio impari a conoscere te stesso.” A quasi cinquantasette anni, Khaled al-Hamràny non aveva mai lasciato la sua citta.” (Hassan Blasim, Il Mercato delle Storie in Il Matto di Piazza della Libertà, il Sirente ed.)

Se Khaled al-Hamràny, personaggio del racconto Il Mercato delle Storie, non si è mai mosso dalla piazza del mercato della sua città, lo stesso non si può dire del suo autore, lo scrittore iracheno Hassan Blasim. Continua a leggere →

0

Il camion per Berlino

| Minima & Moralia | Lunedì, 27 febbraio 2012 |  |

Questo è l’incipit di un racconto di Hassan Blasim, autore iracheno contemporaneo, tradotto da Barbara Teresi per il libro «Il matto di piazza della Libertà» (edizioni Il Sirente). Hassan Blasim, nato a Baghdad nel 1973, è poeta, regista, blogger e autore di racconti brevi. Nel 2004, in seguito a problemi scaturiti dalla realizzazione del film «Wounded Camera», ha dovuto lasciare l’Iraq e si è rifugiato in Finlandia, dove vive tuttora.

Tratto da: Hassan Blasim, «Il matto di piazza della Libertà», Il Sirente, Roma 2012 Continua a leggere →

0