Il silenzio e il tumulto : Nihad Sirees

Nel cal­do tor­ri­do di un pol­ve­ro­so pae­se medio­rien­ta­le domi­na­to dal­la dit­ta­tu­ra, Fathi Shin, un famo­so scrit­to­re accu­sa­to di anti­pa­triot­ti­smo ed al qua­le è sta­to impo­sto il divie­to di pub­bli­ca­re nuo­vi libri, vive una gior­na­ta di assur­di­tà kafkiana.

Nel cal­do tor­ri­do di un pol­ve­ro­so pae­se medio­rien­ta­le domi­na­to dal­la dit­ta­tu­ra, Fathi Shin, un famo­so scrit­to­re accu­sa­to di anti­pa­triot­ti­smo ed al qua­le è sta­to impo­sto il divie­to di pub­bli­ca­re nuo­vi libri, vive una gior­na­ta di assur­di­tà kafkiana.