Norman Nawrocki

.

Figlio di immi­gra­ti polac­co-ucrai­ni, nell’estrema pro­vin­cia occi­den­ta­le cana­de­se del Bri­tish Colum­bia, si auto­de­fi­ni­sce “sex edu­ca­tor, caba­ret arti­st, musi­cian, author, actor, pro­du­cer and com­po­ser”. Il suo lega­me con la paro­la scrit­ta si mani­fe­sta dall’età di quat­tor­di­ci anni, quan­do scri­ve il suo pri­mo libro, “Why I am an Anar­chi­st”. Nel 1981 si spo­sta a Mon­tréal, nel­la pro­vin­cia fran­co­fo­na del Qué­bec, dove intra­pren­de la car­rie­ra di arti­sta-caba­ret­ti­sta, e nel 1985 fon­da con il chi­tar­ri­sta Syl­vain Coté Rhy­thm Acti­vi­sm, grup­po anar­chi­co under­ground. Naw­roc­ki, vio­li­no e voce del­la band, al suo otta­vo libro, è tito­la­re del­la casa edi­tri­ce e disco­gra­fi­ca indi­pen­den­te “Les Pages Noi­res”, attra­ver­so la qua­le ha rea­liz­za­to tre libri e più di cin­quan­ta album tra cd e cas­set­te come soli­sta, con Rhy­thm Acti­vi­sm, i vete­ra­ni del punk cana­de­se D.O.A., gli olan­de­si The Ex e altre band.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati