Altriarabi Migrante

Il nuovo progetto della storica collana “Altriarabi” realizzato con il contributo della Commissione europea. Otto opere pubblicate tra il 2003 e il 2014 da autori europei di origine araba nati tra il 1971 e il 1992. Dalla Francia al Regno Unito, dalla Germania all’Olanda alla Svezia, le opere selezionate – tutte vincitrici di premi nazionali e internazionali – riflettono sul senso di appartenenza e identità. Tra paese di origine ed Europa, modernità e anti-modernità, tra centri periferie reali o simbolici, i temi dell’ibridazione culturale che dà luogo anche a tensioni e malessere si riflettono anche nell’originalità dello stile e del linguaggio utilizzati.

  1. Jérôme Ruiller, “Se ti chiami Mohamed“, 2015
  2. Rodaan Al Galidi, “L’autistico e il piccione viaggiatore“, 2016
  3. Abbas Khider, “I miracoli“, 2016
  4. Sumia Sukkar, “Il ragazzo di Aleppo che ha dipinto la guerra“, 2016
  5. Saphia Azzeddine, “La Mecca-Phuket“, 2017
  6. Faïza Guène, “Un uomo, non piange mai“, 2017
  7. Selma Dabbagh, “Fuori di qui“, 2017
  8. Kaouther Adimi, “Le ballerine di Papicha“, 2017
[/vc_toggle][/vc_column][/vc_row]