Novità collana altriarabi0′ di lettura

Tor­ne­re­sti affamato,
come un’idea che temi pos­sa morire.
Se apris­si una por­ta qualunque,
per ras­si­cu­rar­ti o andartene,
apri­re­sti la stra­da al dubbio.
Lo spec­chio si avvi­ci­ne­reb­be e si alzerebbe.
E come vec­chi nemici
i tuoi occhi fis­se­reb­be­ro i tuoi occhi.

L’autunno, qui, è magi­co e immenso
Golan Haji

il Siren­te
Altriarabi
pp. 128, b/n
Euro 10,00

0
  ARTICOLI RECENTI