Il labirinto di Putin (S. LeVine)

 18,00

SCHEDA LIBRO | EBOOK | ANTEPRIMA
TRADUZIONE DALL’INGLESE DI ENRICO MONIER

È con questa Russia che dovremo trattare nei prossimi anni, e “Il labirinto di Putin” è una storia vera di morte che si legge tutta d’un fiato e il racconto definitivo del risveglio di questo gigante.

Il labirinto di Putin inizia e finisce con l’omicidio del dissidente russo Alexander Litvinenko nel novembre 2006. Steve LeVine ci riporta al 1999, quando ci furono una serie di bizzarre morti di giornalisti, dissidenti e altri, ciascuna più incredibile dell’altra. Un assassinio in un ascensore. Un massacro in un musical. Una sparatoria per strada. Queste strane morti diventano una lente attraverso la quale iniziamo a vedere il prendere forma di una nuova Russia.

 Steve LeVine è stato corrispondente dall’estero occupandosi del Caucaso e dell’Asia centrale dal 1992 al 2003. Dagli uffici di Almata, Baku, Tashkent e Tbilisi, ha seguito le vicende dell’area per Newsweek, Financial Times, Washington Post, New York Times, e infine per il Wall Street Journal. In precedenza è stato corrispondente dal Pakistan e dall’Afghanistan per il Newsweek dal 1988 al 1991, e dal 1985 al 1988 ha scritto per il Newsday dalle Filippine. Ha conseguito un master in giornalismo alla Columbia University.

Peso 0.31 kg
Dimensioni 14 x 21.5 x 1.6 cm
ISBN

978-88-87847-17-8

Lingua

Italiano

Lingua originale

Inglese

Titolo originale

Putin's Labyrinth

Traduzione

Enrico Monier

Foliazione

XXVI-214 pp., br.

Prima edizione

24 settembre 2010

Rassegna stampa

  • Mangialibri (2011-05)
  • L’Opinione delle Libertà (2011-03)
  • Millecanali (2010-11)
  • Il Foglio (2008-10)
  • Video

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “Il labirinto di Putin (S. LeVine)”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *