L’invenzione della morte (H. Aquin)

 12,50

SCHEDA LIBRO | EBOOK | ANTEPRIMA
TRADUZIONE DAL FRANCESE DI MARIA ANTONIETTA FONTANA

"Le può sembrare insensato, René, ma io non ho mai mentito. E stasera, davanti a mio marito, mentirò per la prima volta. Già rimpiango di essere venuta qui…".  «Forse uno dei romanzi che mi ha segnato di più. Davvero ne consiglio la lettura», Paulo Quelho

Tra dispe­ra­zio­ne e fol­lia, il gior­na­li­sta René Lal­le­mant riper­cor­re le tap­pe del­la sua rela­zio­ne con Made­lei­ne Val­lin e paral­le­la­men­te rap­pre­sen­ta il pro­ces­so spie­ta­to del­la sua gran­de dif­fi­col­tà esi­sten­zia­le. Gelo­siaadul­te­riodeli­rio e sui­ci­dio, temi ricor­ren­ti nell’opera di Aquin, van­no a com­por­re un roman­zo che si leg­ge come un dia­rio per­so­na­le nel qua­le tut­te le masche­re cado­no, e, per pri­ma, quel­la del­la fin­zio­ne let­te­ra­ria. L’invenzione del­la mor­te por­ta den­tro di sé le trac­ce di una scrit­tu­ra fol­go­ran­te che segne­rà la let­te­ra­tu­ra del Qué­bec e scuo­te il let­to­re con le sue pro­vo­ca­zio­ni e la for­za uni­ca del­la sua scrit­tu­ra. Un roman­zo in cui è in gesta­zio­ne la futu­ra ope­ra dell’autore, non­ché il suo destino.
Pri­mo roman­zo di Aquin, scrit­to nel 1959, quan­do l’autore ha trent’anni, rifiu­ta­to dall’editore per il timo­re del­lo scan­da­lo che avreb­be pro­vo­ca­to, L’invenzione del­la mor­te è rima­sto ine­di­to fino al 1991.

 Hubert Aquin è nato a Mon­tréal nel 1929 ed è il mag­gio­re rap­pre­sen­tan­te del­la let­te­ra­tu­ra e del­la cul­tu­ra fran­co­fo­na del Cana­da. Scrit­to­re, sce­neg­gia­to­re, gior­na­li­sta, intel­let­tua­le nel sen­so pie­no del ter­mi­ne, ha diret­to la rivi­sta Liber­té dal 1961 al 1971 ed è sta­to diret­to­re edi­to­ria­le del­le Éditions La Pres­se nel cor­so degli anni ’70. Vin­ci­to­re di nume­ro­si pre­mi let­te­ra­ri, nel 1969 rifiu­ta per moti­vi poli­ti­ci il pre­sti­gio­so Gover­nor General’s Lite­ra­ry Award. Hubert Aquin ha segna­to pro­fon­da­men­te la coscien­za let­te­ra­ria del Qué­bec attra­ver­so la pro­ble­ma­ti­ca poli­ti­ca, este­ti­ca e filo­so­fi­ca, a cui la sua ope­ra ha dato impul­so. Hubert Aquin ha mes­so fine ai suoi gior­ni il 15 mar­zo 1977.

Peso 0.18 kg
Dimensioni 12 x 19 x 1.2 cm
ISBN

978-88-87847-24-6

Lingua

Italiano

Lingua originale

Francese

Titolo originale

L'invention de la mort

Traduttore

Maria Antonietta Fontana

Foliazione

VIII-172 pp., br.

Prima edizione

1 agosto 2010

Rassegna stampa / Press