Giacomo Trinci

Giacomo Trinci (Pistoia, 1960) è insegnante, poeta, critico e traduttore. Ha pubblicato le raccolte di versi Cella (Pananti, 1994), Voci dal sottosuolo (l'Obliquo, 1996), Telemachia (Marsilio, 1999, collana di G. Raboni), Resto di me (Aragno, 2001), Autobiografia di un burattino (Gli Ori, 2004), Senz'altro pensiero (Aragno, 2006), l'antologia La cadenza e il canto (Via del vento, 2007). L'ultima raccolta è Inter nos (Aragno, 2013). Con l'arabista Francesca Corrao ha tradotto la raccolta di poemi di Adonis Nella pietra e nel vento (Mesogea, 1999) e i volumi "Poesia Araba" usciti con "la Repubblica". È stato redattore della rivista letteraria "Pioggia Obliqua"; ha collaborato a "Stilos", alla rivista del "Gabinetto Viesseux", ad "Alias" supplemento culturale de "Il Manifesto". Ha fatto una riduzione in versi del Pinocchio e del Don Chisciotte e li ha recitati. Le sue poesie sono tradotte in arabo e in spagnolo.

Visualizzazione del risultato