Magdy El Shafee

Mag­dy El Sha­fee è un arti­sta, auto­re di fumet­ti e illu­stra­to­re egi­zia­no. Dopo aver lavo­ra­to nei cam­pi più dipa­ra­ti, ha comin­cia­to la sua car­rie­ra di fumet­ti­sta nel 2001, in occa­sio­ne del Comic Work­shop Egypt, tenu­to­si pres­so l’Università Ame­ri­ca­na del Cai­ro. Si è inse­ri­to nel filo­ne nar­ra­ti­vo del rea­li­smo socia­le, ambien­tan­do le sue ope­re nei luo­ghi più tra­di­zio­na­li del Cai­ro e descri­ven­do gli aspet­ti del­la vita popo­la­re cai­ro­ta per affron­ta­re i temi cal­di dell’Egitto — poli­ti­ca, eco­no­mia, sani­tà, istru­zio­ne e pover­tà. A tal pro­po­si­to va cita­to Metro (2008), gra­phic novel che gli è costa­to un pro­ces­so con­clu­so­si con una con­dan­na alla distru­zio­ne di tut­te le copie e al paga­men­to di un’ammenda di 5.000 lire egiziane.

Visualizzazione del risultato