Marco Lucchesi

Marco Lucchesi (Rio de Janeiro, 1963) è poeta, scrittore, romanziere, drammaturgo, saggista e traduttore. è anche professore dell’Università Federale di Rio de Janeiro (UFRJ), del Colégio do Brasil e della Fondazione Oswaldo Cruz. Insegna Letteratura Comparata ed è membro dell'Accademia brasiliana delle Lettere. È ricercatore del Consiglio Nazionale di Sviluppo Scientifico e Tecnologico, direttore accademico del Colégio do Brasil, Visiting Professor dell’Università di Roma Tor Vergata e dell’università di Craiova in Romania. È stato editore della rivista «Poesia Sempre», della rivista «Mosaico Italiano». Si è messo in evidenza anche nel Coordinamento Generale di Ricerca ed Edizione della Biblioteca Nazionale, come responsabile per l’edizione di cataloghi e fac-simili. È inoltre collaboratore di noti giornali. Si occupa anche di drammaturgia ed organizza seminari per il Centro Cultural Banco do Brasil, per la Funiarte oltre a curare importanti esposizioni presso la Biblioteca Nazionale. Grande importanza ha inoltre la sua prolifica carriera di traduttore grazie alla conoscenza di molte lingue: italiano, greco, romeno, persiano, turco, bulgaro, serbo-croato, polacco, tedesco, arabo, francese, inglese, russo. Ha pubblicato: Sphera (Premio Jabuti, 2004, e prefinalista del Premio del Portogallo Telecom), Viagem a Florença, Caminhos do Islã, Lucca dentro, Poesie (Premio Cilento e Premio San Paolo), Saudades do Paraíso, O sorriso do caos (candidato al Premio Jabuti, 1997), Teatro alquímico (Premio dell’Accademia Mineira delle Lettere, 2000), Faces da utopia, A paixão do infinito, Bizâncio (finalista del Premio Jabuti, 1999), Os olhos do deserto, Poemas Reunidos (finalista del Premio Jabuti, 2001). Di recente, ha pubblicato anche il suo primo romanzo, O Dom do Crime, Rio de Janeiro, Record, 2010 (Prêmio Machado de Assis da UBE e Finalista do Prêmio São Paulo). I suoi libri sono stati tradotti in tedesco, in spagnolo, in persiano e in romeno.

Visualizzazione del risultato