Medio Occidente al Salone dell’Editoria Sociale

Medio Occidente : Beppi Chiuppani

Ciclo “Incontri autunnali con gli autori”:
Beppi Chiuppani, Medio Occidente (il Sirente, 2014)

Giovedì 22 ottobre alle ore 18.15 Beppi Chiuppani incontrerà il pubblico e presenterà il suo romanzo “Medio Occidente” in occasione della settima edizione del Salone dell’Editoria Sociale di Roma.

Secondo Raffello Palumbo Mosca, che ne ha curato la prefazione, Medio Occidente è “uno di quei piccoli tesori che è possibile trovare tra le macerie; un romanzo insieme profondamente radicato regionalmente e insieme di respiro immediatamente internazionale”.

“Medio Occidente” narra la storia dell’incontro tra un giovane migrante damasceno e una ragazza della buona borghesia veneta, mettendo in scena un dialogo tra due visioni del mondo distanti ma simili in cui Padova, Venezia e Damasco si confondono in un unico grande Medio Occidente.
L’autore si muove con eguale naturalezza – e con una grazia davvero rara – tra i capannoni della provincia veneta e il suq al-Hamidiyyeh di Damasco; tra Venezia – «più orientale di un mausoleo islamico» eppure sempre e comunque diversa, con l’acqua viscosa della laguna «non azzurra come quella di Beirut» – e i «palazzi color ocra, anneriti dallo smog» prospicienti il monte Quassyum dell’esclusivo quartiere Abu Roumaneh.

«Quello di Beppi Chiuppani è un racconto da Shahrazād del Terzo Millennio: è una novella generativa, vuole indicare una via, e il suo stile è lento e invita all’abbandono, perché, giustamente, tutte le migliori agnizioni si nutrono di parole e di immagini semplici»
Fulvio Cortese

«Un’opera tutt’altro che banale e degna di una rinnovata considerazione»
Luca Menichetti, Lankelot

http://www.sirente.it/prodotto/medio-occidente-beppi-chiuppani/

http://www.editoriasociale.info/giovedi-22-ottobre-2015/

http://www.sirente.it/su-medio-occidente-raffaello-palumbo-mosca/