Cani sciolti (M. Aladdin)

 15,00

SCHEDA LIBRO | EBOOK
Traduzione dall’arabo di BARBARA BENINI

Per guadagnarsi da vivere, Ahmed fa lo scrittore di racconti pornografici per il sito odesk.com. Ahmed ha due cari amici: El-Loul, regista televisivo fallito, che si sta rilanciando nella carriera di sceneggiatore e manager di danzatrici del ventre “di serie C”, e Abdallah, il suo amico d’infanzia, tossicodipendente, di famiglia abbiente e menefreghista nei confronti della vita.

COD: 978-88-87847-49-9 Categorie: , , Tag: , ,

Muhammad Aladdin

Una storia illuminante sullo stato “di salute” dell’attuale società egiziana.

Per guadagnarsi da vivere, Ahmed fa lo scrittore di racconti pornografici per il sito odesk.com. Ahmed ha due cari amici: El-Loul, regista televisivo fallito, che si sta rilanciando nella carriera di sceneggiatore e manager di danzatrici del ventre “di serie C”, e Abdallah, il suo amico d’infanzia, tossicodipendente, di famiglia abbiente e menefreghista nei confronti della vita. Seguendo le vite di questi tre personaggi nelle intricate e vocianti strade cairote, nei locali notturni, nelle desert-road lontane dalla grande metropoli, il lettore ha uno sguardo su una parte della popolazione egiziana: i cosiddetti “cani sciolti”, giovani lontani dalla morale tradizionalista, liberi da ogni costrizione di natura sociale e abituati a cavarsela in ogni situazione. Sono i giovani che hanno dato vita alle proteste di piazza e anche quelli che erano in piazza al soldo dei governi, come teppisti e picchiatori. Un ritratto realistico e trasversale dell’attuale società egiziana.

Autore / Author


Muhammad Aladdin

Muhammad Aladdin

Muhammad Aladdin (Il Cairo, 7 ottobre 1979) è un autore egiziano di romanzi, racconti e sceneggiature. Considerato tra i più brillanti esponenti della nuova generazione di scrittori egiziani emergenti, ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti nel 2003 e ad oggi è autore di quattro romanzi – Il Vangelo di Adamo, Il trentaduesimo giorno, L’idolo, Il piede – e tre raccolte di racconti – L’altra riva, La vita segreta del Cittadino M. e Giovane amante, Nuovo amante – sofisticati affreschi, spesso dai toni noir, di una società invischiata in segreti e reticenze.

Muhammad Aladdin (Il Cairo, October, 7, 1979) also known as Alaa Eddin is an Egyptian novelist, short story writer, and script writer. His first collection of short stories was published in 2003, and he is the author of five novels—The Gospel According to Adam, The Twenty-Second Day, The Idol, The Foot, and A Well-Trained Stray—and three short story collections—The Other Shore, The Secret Life of Citizen M, and Young Lover, New Lover, As one of his generation’s noted young writers in both Egypt and the Arab countries, Aladdin has gained acclamation for his first novel published ‘’The Gospel According to Adam’’ in January 2006. The work has been hailed by writers like Bahaa Taher and Sonallah Ibrahim to be among the best of a promising new crop. That novel breaks the conventional format of the novel, consisting as it does of a single 60-page-long paragraph that is written in a stream of consciousness style. A reviewer for Al-Ahram’s literary page on May 10, 2006 stated that ‘’The Gospel According to Adam’’ reflects “a social reality that has lost all certainties”.

Traduttore / Translator


Barbara Benini

Barbara Benini

Barbara Benini (Ferrara, 10/10/1969) è attualmente responsabile della sezione culturale del Comitato Provinciale di Ferrara dell’Associazione Italiana Cultura Sport (A.I.C.S.), dove sin dal 2011 si occupa come volontaria dei progetti legati all’intercultura e gli adolescenti. Precedentemente ha insegnato l’italiano come lingua straniera al Cairo, in Egitto, dove ha abitato per dieci anni dedicandosi, al contempo, a coltivare la sua grande passione scoprire i talenti emergenti nel campo della letteratura araba. Grazie agli anni trascorsi a contatto con la giovane intellighenzia egiziana, si è sviluppato in lei un gusto particolare per la letteratura “fuori dagli schemi”, che si riflette anche nelle opere da lei sinora tradotte.

Barbara Benini (Ferrara, Italy, 10/10/1969) is currently the head of the Cultural Section of Ferrara’s branch of the Italian Association for Culture and Sport, where, since 2011, she has been working on intercultural projects focusing on teenagers. Before that she spent ten years in Cairo (Egypt) teaching Italian as a foreign language and in the meanwhile focusing on her passion: discovering emerging Arab voices in the literary field. Thanks to her years in deep contact with the Egyptian young intellighenzia she developed a taste for a kind of literature “out of the main stream”, which does reflects too on the works she translated up to know.

 

Peso 0.22 kg
Dimensioni 15 x 21 x 0.8 cm
ISBN

978-88-87847-49-9

Lingua

Italiano

Lingua originale

Arabo

Titolo originale

Kalb balady mudarrab (2014)

Traduzione

Barbara Benini

Prima edizione

7 settembre 2015

Copertina

Magdy El Shafee

Press

  • l’Espresso, Paolo Di Paolo, 07/03/2016
  • Mangialibri, Chiara Del Rosso, 01/01/2016
  • L’Egitto fa outing, Il Manifesto, Giuseppe Acconcia, 02/12/2015
  • Lankelot, Luca Menichetti, 08/11/2015
  • La Bottega del Barbiere, Karim Metref, 07/11/2015
  • Babelmed, Karim Metref, 02/11/2015
  • Facciunsalto.it, Leyla Khalil, 25/10/2015
  • Saltinaria, Ilaria Guidantoni, 15/10/2015
  • Il fatto quotidiano, Lorenzo Mazzoni, 11/10/2015
  • ANSAMED, 06/10/2015