Ucraina terra di confine (M. Di Pasquale)

 15,00

SCHEDA LIBROANTEPRIMA

Il libro di Massimiliano Di Pasquale è un viaggio lontano dai soliti itinerari turistici, dove tutto è sapientemente orchestrato dai servizi City Sightseeing.

amazon-kindleepub

Di-Pasquale

È il libro di una vita: un intel­li­gente e con­sa­pe­vole atto d’amore di un let­te­rato ita­liano appas­sio­nato di cul­tura ucraina – vero ponte pop tra l’Italia e l’Ucraina. Forse l’unico., Gianfranco Franchi.

La passione per un luogo, per una lingua, per un’atmosfera sospesa fra sapori e colori nasce come un’amicizia e forse anche come un amore.,
Donatella Sasso, L’Indice dei Libri.

Il libro di Massimiliano Di Pasquale è un viaggio lontano dai soliti itinerari turistici, dove tutto è sapientemente orchestrato dai servizi City Sightseeing.

Straordinaria terra di confine tra Est e Ovest, l’Ucraina è luogo pressoché sconosciuto al lettore italiano. Spesso confusa con la Russia o associata a una stereotipata immagine di grigiore post-sovietico, il più grande paese d’Europa per estensione geografica è tuttavia una nazione ricca di storia in cui si incontrano e dialogano culture composite (ebrea, polacca, armena, tatara, asburgica). L’autore, facendo propria la lezione di grandi narratori di viaggio come Chatwin, Kapuściński e Terzani, attraversa l’Ucraina dai Carpazi alla Crimea: incontra gli ex dissidenti che hanno lottato per l’indipendenza dall’URSS, scrittori dalla cui immaginazione sta nascendo la nuova letteratura nazionale, gente comune che gli parla dei progetti e delle aspettative per il futuro; ci conduce nei caffè asburgici di Leopoli, nei luoghi letterari di Gogol e Chekhov e nelle miniere del Donbas; ci fa ammirare i monasteri ortodossi di Pochayiv e di Kyiv, le facciate secessioniste di Chernivtsi, il gotico stalinista di Zaporizhzhya, le spiagge di Yalta e i villaggi hutsul di Yaremche. Ma soprattutto ci descrive un paese nuovo e dinamico che, tra accelerazioni e fermate, sta cercando di lasciarsi alle spalle la patina brumosa del post-totalitarismo per diventare soggetto della Storia.


12208266_10207207584404793_5027967493632490033_nMASSIMILIANO DI PASQUALE (1969), fotogiornalista e saggista, scrive di politica internazionale e cultura sulle pagine di diversi quotidiani nazionali. Per il Sirente ha pubblicato nel 2012 Ucraina terra di confine. Viaggi nell’Europa sconosciuta. Nel 2013 ha lavorato all’aggiornamento della Ukraine Bradt Travel Guide.

 

Peso 0.34 kg
Dimensioni 14 x 21.5 x 1.6 cm
ISBN

978-88-87847-29-1

Lingua

Italiano

Foliazione

XXII-288 pp., ill. br.

I° edizione

21 maggio 2012

I° ristampa

25 aprile 2014

II° ristampa

21 giugno 2014

Rassegna stampa

  • Gianfranco Franchi (2012-12)
  • L’indice dei libri del mese (2012-12)
  • Welfare Cremona Network (2012-12)
  • Ucraina Cisalpina (2012-10)
  • Affari italiani (2012-09)
  • ViaggiVacanze.info (2012-09)
  • Ukraina viaggi (2012-07)
  • Termometro politico (2012-07)
  • Soleterre (2012-07)
  • East Journal (2012-07)
  • Europa (2012-07)
  • Il paradiso degli orchi (2012-07)
  • Lankelot (2012-06)
  • Baobab (2012-06)
  • Gazeta.ua (2012-06)
  • Tiscali Social News (2012-06)
  • Radio Svoboda (2012-06)
  • Ukrayinska Pravda (2012-06)
  • Affari italiani (2012-06)
  • Il legno storto (2012-06)
  • Osserv. Balcani e Caucaso (2012-06)
  • Promo (2012-05)
  • Intervista (2012-05)
  • Corriere Nazionale (2012-04)
  • Video

    Recensioni

    1. L’Ucraina resta un paese cui si deve prestare una attenzione che non sempre viene riconosciuta e che può riservare delle sorprese. Di Pasquale ci aiuta a meglio comprendere questa realtà ai confini dell’UE.

    Aggiungi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *